Resoconto del Conapo su incontro con il Ministro Alfano

logconapo

In data odierna si è svolto al Viminale l’incontro tra il
Ministro dell’ Interno Angelino Alfano e le organizzazioni
sindacali del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco.
Durante la riunione il Ministro ha annunciato che il
governo è pronto ad aprire il tavolo del rinnovo del
contratto di lavoro dei vigili del fuoco ed ha dato
conferma della volonta’ di stabilizzazione del bonus 80
euro per la sicurezza come peraltro gia’ il premier Renzi
aveva annunciato tempo fa.
Non essendoci dagli altri sindacati rappresentativi
pervenute risposte alla nostra richiesta di presentarci
con una piattaforma comune, il CONAPO ha effettuato il
proprio intervento autonomamente ribadendo quindi la
richiesta al Governo di garantire la piena equiparazione
delle retribuzioni e pensioni dei vigili del fuoco con quelle
delle forze di polizia attraverso l’inserimento nel comparto sicurezza (con le garanzie di
perequazione contenute nella legge 121/81) o, in subordine, di garantire attraverso leggi
specifiche, l’equiparazione dei seguenti 5 istituti:   Assegno funzionale ai 17‐27‐32 anni di
servizio – 2) indennita di rischio VF parificata a indennita pensionabile PS – 3) 6 scatti
retributivi ( + 15 %) all’atto del pensionamento – 4) 1 anno ogni 5 ai fini pensionistici – 5)
scatti ai 13/23 e ai 12/25 anni per il personale direttivo e dirigente oltre alla necessità di
potenziamento degli organici.
In conclusione di riunione il Ministro, con modi di estremo rispetto verso i Vigili del Fuoco ha
garantito il proprio impegno per quanto potrà fare con le risorse reperibili nell’ambito della
nostra amministrazione, ma non ha assunto altri impegni precisi oltre a quello dell’apertura
delle trattative del contratto (per il quale la legge di stabilità ad oggi ha stanziato meno di €
10 mensili a VVF) e alla proroga del bonus € 80 .   Quindi non ci è stata fornita nessuna
risposta in merito a misure di equiparazione retributiva e pensionistica con gli altri Corpi
(nemmeno parziale) e al reperimento delle occorrenti risorse finanziarie per il cui scopo il
CONAPO ha chiesto di utilizzare anche il 50% dei risparmi (oltre 100 milioni di euro/anno)
derivanti dalla soppressione del Corpo Forestale dello Stato .
In considerazione del fatto che i Vigili del Fuoco sono 35 anni che la prendono in quel posto e
che necessita soluzione vera ai problemi, il CONAPO ha deciso di iniziare un ulteriore
percorso di mobilitazione per sollecitare quanto contenuto nel documento allegato.

 

Se non riesci a visualizzare scarica il file originale direttamente qui

 

0 Comments

Leave a Comment

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register

fb_like3

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO. METTI UN MI PIACE!

DIVENTA FAN DE ILPOMPIERE.IT SU FACEBOOK